Retribuzione, Permessi, Straordinari e Imposte Versate

Il Corpo della Busta Paga

Abbiamo visto come la parte superiore della busta paga contenga l'ammontare dello stipendio spettante al lavoratore sulla base del Contratto di Nazionale di Categoria, della sua qualifica, dell'anzianità di servizio e di eventuali indennità inerenti la posizione ricoperta.
Per comprendere la retribuzione effettiva ottenuta nel periodo a cui è riferito il cedolino è necessario però leggere i dati contenuti nella parte centrale della busta paga.
Tendenzialmente vi sono sei colonne, anche se in alcune buste paga vi sono ulteriori colonne contenenti dati statistici, utili in fase di elaborazione, ma di scarso interesse per il dipendente.

Navigare Facile

All'estrema sinistra sono elencati i codici relativi alle singole voci che sono presenti nella colonna a fianco, le quali riguardano lo stipendio ed il versamento delle imposte. Ad esempio nella seconda colonna sono indicati la retribuzione ordinaria, gli eventuali straordinari, i permessi di cui si è beneficiato, le detrazioni ed il tipo di imposte versate (ad esempio IRPEF regionale e/o comunale).
Accanto ad ogni voce troverete poi l'importo base e le ore (o i giorni) lavorati, o non lavorati nel caso si tratta di assenze per malattia o permesso. Se, ad esempio, nella prima riga è presente la voce retribuzione alla sua sinistra saranno indicate le ore (o i giorni) di effettivo lavoro con a fianco l'ammontare della paga oraria (o giornaliera).
Le ultime due colonne corrispondono alle competenze, ovvero alla cifra percepita dal dipendente, e alle trattenute che possono derivare da imposte versate, ore di sciopero, iscrizione ad un sindacato etc...

Food


Nel corpo del cedolino viene quindi indicato l'ammontare lordo dello stipendio, il quale è determinato dalla retribuzione, ma anche da altre voci, alcune attive ed altre passive.
Tra le seconde, ovvero le trattenute, sono presenti quelle relative all'IRPEF, l'Imposta sul Reddito delle Persone Fisiche che alleggerisce la busta paga di ogni lavoratore italiano. Andiamo quindi a vedere insieme come si calcola l'IRPEF Regionale e Comunale.